PH piscina digitale

Sono diversi i parametri da monitorare nell’acqua di una piscina, principalmente se si tratta di una piscina pubblica: pH, cloro, alcalinità, durezza, solidi totali disciolti; fra tutti, il pH è quello più importante. Esso è una misura dell’acidità o basicità dell’acqua ed è espresso con un valore numerico compreso tra 1 e 14, come risultato dell’inverso del logaritmo della concentrazione degli ioni Idrogeno (H+).

Ricordando che la situazione di neutralità (acqua distillata) è data da un valore di pH = 7, il valore per una piscina dovrebbe essere compreso tra 7,2 e 7,6. Valori più elevati (pH alcalino) rischiano di rendere inefficaci i trattamenti di disinfezione con cloro, causando incrostazioni calcaree e intorbidamento dell’acqua; valori più bassi (pH acido) potrebbero corrodere le attrezzature metalliche e causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per le piscine pubbliche la normativa prescrive un pH compreso tra 6,5 e 7,5.

Il controllo del pH e il suo mantenimento all’interno dei limiti è un’attività da svolgere con regolarità. Esistono metodi empirici di misura, che si basano sulla variazione del colore di una particolare striscia di carta messa a contatto con l’acqua e confrontata con una scala colorimetrica di riferimento. Ma danno solo indicazioni approssimative e non sempre attendibili.

DottorPool consiglia l’utilizzo di un tester pH piscina digitale, scegliendolo tra diversi modelli a catalogo, per soluzioni più o meno sofisticate ma sempre efficaci.

Uno tra i più avanzati analizzatori pH piscina digitale è Blue Connect Plus Astralpool, che misura, oltre al pH, altri valori dell’acqua (cloro, temperatura, conducibilità). I dati posso essere rilevati tramite un’app per Android e iOS.

Il tester pH piscina digitale Trutest Aquacheck effettua la lettura di striscette imbevute nell’acqua; il valore viene visualizzato nel display. Scuba II è un tester pH piscina digitale che viene immerso nell’acqua e legge il valore dopo l’aggiunta di un reagente.

Nei casi di valori di pH fuori norma, è possibile effettuare la correzione tramite l’utilizzo di adeguati prodotti da aggiungere all’acqua (basici per diminuire l’acidità e acidi per diminuire la basicità).