Posted By editor
Le origini della paura: Il Perturbante – Paura e inquietudine nel quotidiano

La paura è un sentimento presente in ognuna delle nostre vita, magari a livelli diversi, ma c’è: ognuno di noi ha paura di qualcosa.

Questa sensazione ostica è un fattore presente sia dagli arbori della civiltà, non si può evitare, per cui è arrivato il momento di parlarne. Il Perturbante è un libro di Davide Borghetti che ha deciso di affrontare l’argomento con un saggio sulle origini della paura. Il Perturbante, il cui nome completo è Il Perturbante – Paura e inquietudine nel quotidiano, analizza quelle situazioni che che turbano gli individui, a partire dalle rappresentazioni della paura nell’arte e nell’immaginario popolare fino ad una più profonda analisi antropologica sui motivi della paura come risposta a un pericolo o a un supposto pericolo esterno.

Il titolo c’entra perfettamente l’argomento che lo scrittore vuole affrontare: perturbante, in psicanalisi, è tutto ciò che si presenta come estraneo e non familiare al soggetto, generando in lui angoscia e terrore, e la cui origine si connette, contraddittoriamente, a ciò che gli era già noto da lungo tempo, ma che era diventato oggetto di una rimozione. Un esempio può essere la pediofobia, la paura delle bambole e dei manichini, o la coulrofobia, la paura dei clown. Borghetti con il suo linguaggio avvincente elenca quelle situazioni del quotidiano che evocano nel lettore una sensazione indefinita tra la paura e il disagio, fino ad arrivare all’inquietudine.

Davide Borghetti è un medico specialista in Neurologia che, negli anni, ha maturato una vasta esperienza nell’ambito della diagnostica neurologica, in particolare per quanto riguarda gli studi elettrofisiologici e di risonanza magnetica. Ha all’attivo numerosi articoli di ricerca su riviste nazionali e internazionali ed è membro del Mensa Italia dal 2006. Scrive Il Perturbante del 2016, conquistando i suoi lettori con la semplicità e l’incisività con cui tratta anche argomenti complessi, coinvolgendo il lettore in ogni sua pagina.