Posted By admin
Dona il tuo 5×1000: l’autonomia della beneficienza è importante

Il 5×1000 è uno straordinario strumento di libertà e di beneficenza, che invitiamo i nostri lettori a considerare seriamente scegliendo le associazioni che ritengono maggiormente meritevoli. Comunque utilizzarlo, perché anche una piccola goccia, nel mare della beneficenza, può cambiare radicalmente la vita di qualcuno.

Abbiamo preparato per te 4 motivi per donare il tuo 5×1000 ad una associazione benefica o ad un Ente di ricerca, sperando di convincerti a perdere 20 secondi del tuo tempo per provare a cambiare il mondo in cui viviamo.

1. Non costa nulla

Se dimentichi di indicare il destinatario del 5×1000, quel denaro non ti rimarrà in tasca. Finirà nelle casse dello stato, che potrà utilizzarlo come meglio crede – sicuramente almeno in parte per cose di pubblica utilità. Per questa piccola somma, però, la legge ti mette a disposizione una libertà che è anche una grande responsabilità: finanziare chi ogni giorno si batte per aiutare gli ultimi, per far avanzare la ricerca, per svolgere attività a favore di chi ha davvero bisogno.

Hai il grande potere di scegliere chi riceverà quel denaro e per quali scopi sarà utilizzato. Perché rinunciarci?

2. Aiuti associazioni che spesso hanno davvero bisogno di denaro

Le associazioni di pubblica utilità con a disposizione budget a sufficienza per le loro operazioni si contano sulle dita di una mano.

La situazione finanziaria di chi da tutto per gli altri è in genere parecchio problematica, e i fondi non sono mai abbastanza.

Anche donando una somma minima con il tuo 5×1000, finirai per aiutare una delle tante associazioni che possono ricevere il contributo e che potranno impiegare quei capitali per fare davvero qualcosa di buono.

3. Migliori il posto in cui vivi

Ricordati che puoi scegliere di finanziare anche attività di utilità sociale del tuo comune, quelle attività che magari non hanno budget in bilancio ma che il Comune dove risiedi vorrebbe comunque portare avanti.

Ci sono moltissimi comuni virtuosi che in Italia organizzano delle iniziative molto importanti che hanno bisogno di essere finanziate. Rivolgiti al tuo comune e chiedi per cosa verranno spesi i denari del 5×1000 nel caso in cui li donassi.

Potresti scoprire un mondo che, fino al quel giorno, ti era rimasto nascosto.

4. Aiuti anche la ricerca, che ha sempre bisogno di più denaro

Puoi scegliere anche di aiutare la ricerca a progredire sempre di più, scegliendo tra diverse patologie che ti stanno particolarmente a cuore o comunque degne di considerazione.

Ci sono decine se non centinaia di associazioni di ricerca, alcune anche universitarie, che possono diventare destinatarie del tuo 5×1000.

5. Puoi aiutare anche chi sta male

Tra le associazioni più interessanti ci sono le fondazioni che aiutano famiglie e bimbi in difficoltà, anche in ambito ospedaliero, destinando la propria attività alla cura di chi è davvero in difficoltà.

Una scelta di cuore e coerente con il ruolo di tutti i genitori, un piccolo contributo che può anche fare la differenza per la salute di un bambino che sta attraversando un brutto momento.